in partenza…

Preparo la valigia…

silenzio intorno e tu che dormi…

ti ascolto respirare…

mi manchi di già…

Accendo lanterne preganti…

chiedo che ‘riuscirò’…

devo riuscire…

mi mancherai…

E tu sorridi di parole che sanno di zucchero filato…

mi rassicuri…

mi tieni la mano…

mi aiuti a capire che ho bisogno di stare con la mia Famiglia…

ma tu sei la mia Famiglia…

… hai ragione…

mi mancano Loro…

e da domani mi mancherai TU!!!

 

allora gocce colorate di parole

danzano sulle guarce…e nella gola…

quando tornerò…

le vedrai raggiungerti…in un abbraccio…

 preparo la valigia…

 

 

 

 

©photos :Christine Schneider

  

GIö

© MÖNNY GIÖ

E inizio a contare i giorni che staremo lontani ç____ç

Let’s Learn To Count by =pronouncedyou:iconpronouncedyou:

dell’Abbè Pierre: Nella vita ci si trova davanti a due sentieri: Uno porta a servire per primo il più forte. Ed è il cammino della gelosia, dell’odio, della guerra. C’è un altro sentiero: servire per primo il più piccolo. E’ quello il cammino della pace.

Grazie alla Frà per avermi fatto conoscere il ‘microcredito’… grazie per rendermi partecipe…della tua TESI!!!T.V.B.

Annunci

16 thoughts on “in partenza…

  1. buon viaggio giòòò!!:] tranquilla…lui sarà sempre lì ad aspettarti e quando vi riabbraccerete sarà ancora più dolce stare insieme!!:) un bacioneee

  2. Grazy: *_______* Ti adoro!!! Grazie!!! Ti voglio bene!!! So’ che tu puoi capire… Kiara:… sì… dove sono nata e vissuta fino a 3 anni fa… vado in vacanza dalla mia famiglia… qualcosa in contrario??? hihihi baciottolo

  3. Angioletto mio, son contento che vai un po’ dai tuoi. GIö, ma quanto stai via? Ti abbraccio forte, porta l’abbraccio mio a tutti. TVB!!

  4. mhm.. che dici? fiaba? “A 400 km dal mare verso nord est, un massiccio basaltico chiude il territorio dei Gamuna alle influenze delle popolazioni costiere, mentre sul versante opposto un vasto deserto sabbioso lo separa dalle strade che portano alle città dell’interno. Questo deserto non è attraversabile con normali mezzi di trasporto perché formato da placche d’argilla piene di crepe, che appena piove possono trasformarsi in grandi pantani come quelli che gli arabi chiamano wadi, e pericolosi come i wadi in primavera. E’ un’immensa pianura dove i Gamuna non si inoltrano mai, anche se dicono che i loro antenati sono venuti di là, in un tempo non molto lontano”… Gianni Celati – Fata Morgana –

  5. Folettuzzo_mio:…già mi manca… comm facimm??? io torno io torno io tornooooooooooooooooooooooooooooooooooooo *______* Fatina: Buon raggio di sole a te!!! Bella Fiaba!!! aurora: nununu… non ci sta mai cio’ che in realtà vorrei portare… ma tanto… poi… torno!!!

  6. ehj ‘ngjoletto, sentj un po’: “Seguendo la compilazione di Starobinski emere che, da Musset a Flaubert, dai Parnassiani a Mallarmé, lo scrittore si riconosce nel funambolo, nel saltimbanco, nell’acrobata, perché queste figure corrispondono ad un mito di solitudine narcisistica e androgina, o in altri termini visualizzano un culto dell’io superiore a cui l’artista borghese si concede. Ma poi si sa che queste analisi psicologiche lasciano il tempo che trovano…. Allora la scelta del circo è una sfida ufficiale alla tradizione… il pagliaccio nella sua desolante stereotipia è sì il relitto d’uno slancio perduto in cui si cercano le tracce di sintomi e pulsioni che la letteratura non conosce più… ma tutto ciò è un modo per dire un sono d’ascesa deòll’arte moderna, come esemplificato nelle esaltazioni dell’acrobata privo di pesantezza… la scalata sociale, l’ascesa spirituale e l’elevazione artistica rivestono gli stessi sensi metaforici e forse risentono della stessa motivazione sociale: l’elevazione al di sopra della prosaicità del mondo borghese, ossia poi l’illusione di una ascesa al di sopra della propria classe sociale, così come l’acrobata si eleva dando l’illusione di violare le leggi fisiche”.. Celati – Finzioni Occidentali –

  7. Andre:… ma stai studiando??? se sì… è proprio bello quello che studi… pagliaccio GI&ouml

  8. sì.. io studia tanto.. perché quando io finito.. poi io sta con Vavu.. e insieme noi fare piccola grande casa.. con bimbi, gatti e ulivi.. fiaba? 7. L’istante cosmico e l’incanto delle illusioni …”tutto quello che avviene, che è avvenuto o che avverrà, per i Gamuna fa parte della ‘scintilla d’iridescenza’, e il tempo non è che un’illusione portata dall’alone morganatico di quell’istante iniziale. Si tratterebbe di un istante cosmico che però corrisponde a un insieme di miraggi; perché se non ci fossero miraggi non avremmo il senso del tempo che scorre. In altre parole, quell’istante cosmico non ha sviluppo, se non nel divenire e trasformarsi delle nostre illusioni, che passano via di momento in momento con i miraggi che sorgono intorno a noi. Perciò i Gamuina onorano le visioni di fata Morgana come il maggior fenomeno della vita, e ritengono che i miraggi siano incanti in cui l’anima si perde lanciandosi fuori dal corpo. Dicono che ognuno corre dietro a certe illusioni e nessuno può farne a meno, perché tutto fa parte d’uno stesso incantesimo. Dicono che alcuni miraggi sono mortali e procurano guai, altri danno l’impressione di soddisfare la fame o la sete, le voglie carnali o i sogni di gloria. E i miraggi del deserto sono particolari solo per questo: perché mostrano che inseguendo le illusioni ci si sbaglia sempre, e non c’è modo di non sbagliarsi, e la vita non è che un perdersi in mezzo ad allucinazioni varie”. Celati – Fata Morgana –

  9. grazie giò.. sai..non riesco mai a sognarla…le chiedo di venirmi a trovare lì…dove poterla vedere anche solo per un attimo..ma niente…a volte lo desidero così fortemente…uffi… sono andata a trovarli…con mamma e gino… ..gino è venuto anche un’altra volta con me…sono stata felice che abbia tanto insistito nel venire… Ti voglio bene da morire… ps: se non ci vediamo prima…ti aspetto domenica a casa…*_______*

  10. Andre:… io invece casuccia con taaaaaaaaaaaanti girasoli e lavanda e tanti tipi di fiori strani e particolari!!!una tartaruga e un tartarugo figli di Michael… e tre bimbi… 2 gemelle e un maschio…. e una taverna… bella la taverna!!! ^___________^ Bella la fiaba… io essere sempre daccordo con mamma Morgana… sempre semprissimo!!! Memole:… bhè… spero prima ma… di sicuro domenica!!! ^_________^

  11. Se se….noi veniamo e tu non ti fai trovare….eppure lo spevi, non era mica una sorpresa…. …sono contenta che ti sia piaciuto…anche perchè io … …l’ho cercato ma niente…non l’ho proprio trovato….*______^ ti voglio bene a domenica!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...