"C’è un uomo che vende palloncini accanto al mare,

che questa mattina è piatto come una distesa di neve,

senza increspature nè movimenti."

‘La memoria dei vivi’ di Rossella Milone

E’ così che ieri ho sentito procedere l’interesse per le parole …

qualcosa che ancora mi agita …

qualcosa che ancora mi fa dubitare …

a tratti su tutto … su tutto il resto a parte Me…

e poi l’annullamento…

di una sensazione che per quanto

abbia fatto e potrà ancora far

versare lacrime amare ai miei occhi…

è nulla…

inesistente…

l’insostenibile pesantezza del nulla …

battito d’ali di morte…

e per quanto io possa aver fiducia anche in quello che dopo la morte c’è …

mi rendo conto che quello che c’è ora ‘non è’…

classificabile… a parole…

nè a sentire…

neanche con l’assenza…

perchè è qualcosa che mai è stato.

E accocolarsi, nonostante le insicurezze che potro’ buttarti addosso…

sul tuo cuore…

è un dono che mai avrei sperato ricevere…

così forte e così puro.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...