Tango-no sekku – Children’s Day

Tango-no sekku (5 maggio) è uno dei cinque sekku, giorni festivi legati alla stagione che in passato erano considerati particolarmente fausti dato che in essi il numero del giorno è uguale a quello del mese (5-5).
A corte veniva celebrata una festa durante la quale si scacciavano la sfortuna e gli spiriti maligni usando fiori di iris e rametti di artemisia; durante l’epoca Muromachi (1392-1573) questa festa si trasformò in un’occasione per augurare ai bambini maschi la buona salute e un futuro come guerrieri valorosi.

La festa di Tango-no sekku oggi è molto conosciuta per i Koinobori, coloratissimi aquiloni a forma di carpa nati nell’epoca di Edo, proprio nei dintorni di Edo (oggi Tōkyō): la carpa era considerata simbolo di buona fortuna e di carriera ricca di successo per i guerrieri.
Le strisce di stoffa (o carta) all’estremità dell’asta da cui sventolano i koinobori servono per scacciare la sfortuna e proteggere le carpe.

© IROHA 2012

Yane yori takai koinobori
Ookii magoi wa otousan
Chiisai higoi wa kodomotachi
Omoshirosouni oyoideru

屋根より高い 鯉のぼり
大きい真鯉は お父さん
小さい緋鯉は 子供達
面白そうに 泳いでる

trad:

Carp streamers are higher than the roof
The biggest carp is the father
The small carp are children
Enjoying swiming in the sky

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...